Gordon Ramsay è in realtà noto per i suoi sfoghi e i suoi scoppi d’ira in cucina. È l’ultimo da cui aspettarsi parole costruttive o consigli gentili. Ma questo è esattamente ciò che un giovane cuoco ha ottenuto da lui dopo aver chiesto aiuto a Gordon Ramsay su internet.

Cosa voleva il cuoco da Ramsay?

Questo giovane chef sembrava essere arrivato ad un punto della sua carriera dal quale non riusciva a muoversi o a spingersi oltre ai limiti. Il cuoco scrive a Ramsay: „Sto lavorando in un buon ristorante e ce la metto tutta in cucina, ora dopo ora, giorno dopo giorno. Ma così ho perso di vista i miei sogni mentre lavoro il salmone, un pezzo dopo l’altro“.

„I momenti in cui comincio a sentirmi felice sono quelli in cui verso la fine del servizio serale attraverso ancora una volta il ristorante e vedo gli ultimi ospiti che si stanno gustando dei pasticcini come dessert. A volte gli ospiti interrompono la conversazione, alzano lo sguardo dal loro piatto e dicono: ‘Grazie chef, ha un buon sapore!‘. È qui che realizzo come sia valsa la pena lavorare duramente le ultime 14 ore.“

„La mia domanda ora è: come tiri avanti? Come diavolo puoi gestire tutto questo, Gordon? “

Quasi ogni cuoco ha provato questo sentimento in una fase della sua carriera e per questo Ramsay ha trovato il tempo per rispondere a questa domanda e condividere le sue esperienze con il giovane cuoco.

Ecco la sua risposta:

„Giovanotto, questa è un’ottima domanda.

Innanzitutto, riesco a mettermi molto bene nei tuoi panni e so come ti senti. Quello che devi fare ora è fare una pausa.

Ero nella stessa situazione mentre eseguivo un training a Parigi e sono stato sculacciato in uno dei migliori ristoranti del mondo. Mi sono preso del tempo e poi ho deciso di diventare uno chef privato su uno yacht per un po‘. In questi 6-9 mesi ho cercato di recuperare.

In precedenza, stavo sgobbando ogni giorno, proprio come te.

Cucinare a questo livello è estremamente stressante. Quindi non arrenderti! Prenditi un mese libero e sii onesto con te stesso: dopo quel mese ti consiglio di lavorare duro e di non lasciarti intimidire dai tuoi sogni e dalle tue aspettative. Attendi con ansia il futuro e scopri il mondo!

Questa è la cosa più importante e allo stesso tempo la cosa più bella di un cuoco professionale – Può darsi che finirai a lavorare qui con me ad Atlantic City. Ma puoi anche viaggiare per il mondo e lavorare ovunque su questo pianeta. Ti consiglierei di stare lontano dalla cucina per un mese e poi ricominciare dopo quattro o cinque settimane.

Ascoltami: se mi invii il tuo CV, vedrò cosa posso fare e forse potrò offrirti un lavoro in uno dei miei ristoranti in modo da poter acquisire nuove esperienze, vedere altre cose e scoprire nuovi interessi.

Non mollare mai! Non aver paura di fare una pausa. L’ho fatto io stesso, viaggiando per il mondo attraverso la Sardegna, la Sicilia e vivendo il momento più bello della mia vita. Quello che ho imparato è che posso guadagnare lo stesso lavorando poche ore su uno yacht o 13-14 ore in una cucina professionale. Puoi imparare queste cose esplorando i tuoi dintorni. Mostra quanto sei forte!“

Realizza i tuoi sogni

Vuoi che i tuoi sogni si avverino e che tu possa scoprire nuove possibilità? Inizia il tuo lavoro, fai clic qui e lascia che il nostro algoritmo ti connetta al lavoro dei tuoi sogni. Entra a far parte della più grande rete nel settore dell’ospitalità e della ristorazione e scambia opinioni con altri ristoranti sugli argomenti che ti interessano. Oltre 50 mila utenti sono già qui!

Comincia ora!

Kostenlose Demo

Jetzt ist der beste Zeitpunkt, um die besten Mitarbeiter zu finden. Erhalte Zugriff auf über 250.000 top qualifizierte Köche und Servicekräfte. Buch jetzt deine kostenlose 10 Minuten-Demo.

Kostenlose Demo buchen